In questo sito utilizziamo i cookie per migliorare la navigazione degli utenti Clicca Ok per continuare oppure visualizza info

La sezione di Codigoro

Il circolo a Codigoro
Il primo Febbraio 1992, il CIRCOLO NAUTICO VOLANO fu costituito a Ferrara davanti al notaio Bertusi dagli 11 soci fondatori, i signori: Guidi Carlo Alberto, Boarini Enzo, Bornazzini Cesare, Pivanti Fortunato, Biolcati Vincenzo, Mazzini Marco, Righetti Germano, Mossini Luigi Fernando, Bergamaschi Giancarlo e Sacchi Lauro. Il gruppo, accomunato dalgli stessi obiettivi, la passione per la nautica da diporto, la pesca in mare e tutte le attività collegate alla navigazione in genere, attualmente è all'interno del circolo come socio e possessore di barca.
Nel 1992 il C.N.V. s’insediò presso la darsena di Codigoro in via B.Buozzi sul fiume Po di Volano, dove era ubicata una gru “Pagnotelli” da 75 q. con una ventina di metri di pontili galleggianti ed un capannone per il rimessaggio d’imbarcazioni.
Nell’area dove è ubicata l’attuale darsena, che si può chiamare ormai porto fluviale, possiamo notare ancora i segni della vecchia darsena commerciale, importante nodo ferroviario, dove era sbarcato su imbarcazioni fluviali, sale proveniente dalle saline di Comacchio e Lagosanto e altri prodotti della nostra campagna che venivano stivati nei capannoni adiacenti del Consorzio Agrario, ora sede dei magazzini comunali.
Anticamente veniva scaricato il carbone imbarcato in Istria con speciali chiatte trainate da rimorchiatori, esisteva anche un corriere per Ferrara via fiume trainato da buoi quando non c’era vento, certo non era veloce come gli attuali!
Si può notare ancora una grù a cavaliere (che avrebbe bisogno di un recupero), e le otto bitte d’ormeggio che attualmente sono state tolte dalle posizioni originarie a causa del nuovo muretto, attualmente risultano stivate nei magazzini comunali dopo essere state tolte dal suo vecchio plinto ed il casello ferroviario dove sono ancora visibili le antiche rotaie.
Negli anni il C.N.V. ha continuamente investito nell’area di Codigoro fino a trasformare l’attuale capannone di rimessaggio in una confortevole sede sociale, sono stati creati nuovi posti barca fino ad arrivare agli attuali 130 metri lineari di pontili ed alla stupenda banchina con fingher della “Sistem Walcon” l’area a terra, grazie alla donazione di un socio è aumentata sino arrivare agli attuali 4000 metri quadri.
La sezione Vela di Volano
Il 17 Febbraio del 2000 i consiglieri di quel periodo deliberano l’entrata di nuovi soci velisti stimolato da un gruppo di persone che ci credevano e nel 2001 il C.N.V. stipula una convenzione decennale con il Comune di Codigoro per l’affidamento dell’ex colonia estiva al Lido Volano che diventerà un’area adibita a parcheggio nautico di derive e multiscafi.
Anche al Lido di Volano sono stati fatti continui investimenti d’ammodernamento delle strutture consolidamento delle recinzioni, cancello con apertura automatica, container per il rimessaggio dell’attrezzatura dei soci, cala vele, cucina attrezzata Servizi igenici con acqua calda e quanto di necesario per il ricovero delle imbarcazioni leggere.
La sede del lido di Volano e' inoltre adibita alla scuola di vela attrezzata di diverse imbarcazioni, dai più piccoli OPTIMIST ai più grandi TRIDENTE oltre ad un Hobie CAT 18".
Durante il periodo estivo sono presenti anche diverse canoe che possono essere nolleggiate.
Sono infine in dotazione a tutte le manifestazioni del circolo, i gommoni d'appoggio.

il circolo

Il primo Febbraio 1992, il CIRCOLO NAUTICO VOLANO fu costituito a Ferrara davanti al notaio Bertusi dagli 11 soci fondatori, i signori: Guidi Carlo Alberto, Boarini Enzo, Bornazzini Cesare, Pivanti Fortunato, Biolcati Vincenzo, Mazzini Marco, Righetti Germano, Mossini Luigi Fernando, Bergamaschi Giancarlo e Sacchi Lauro. Il gruppo, accomunato dalgli stessi obiettivi, la passione per la nautica da diporto, la pesca in mare e tutte le attività collegate alla navigazione in genere, attualmente è all'interno del circolo come socio e possessore di barca.

Nel 1992 il C.N.V. s’insediò presso la darsena di Codigoro in via B.Buozzi sul fiume Po di Volano, dove era ubicata una gru “Pagnotelli” da 75 q. con una ventina di metri di pontili galleggianti ed un capannone per il rimessaggio d’imbarcazioni. 

Nell’area dove è ubicata l’attuale darsena, che si può chiamare ormai porto fluviale, possiamo notare ancora i segni della vecchia darsena commerciale, importante nodo ferroviario, dove era sbarcato su imbarcazioni fluviali, sale proveniente dalle saline di Comacchio e Lagosanto e altri prodotti della nostra campagna che venivano stivati nei capannoni adiacenti del Consorzio Agrario, ora sede dei magazzini comunali. 
Anticamente veniva scaricato il carbone imbarcato in Istria con speciali chiatte trainate da rimorchiatori, esisteva anche un corriere per Ferrara via fiume trainato da buoi quando non c’era vento, certo non era veloce come gli attuali!
Si può notare ancora una grù a cavaliere (che avrebbe bisogno di un recupero), e le otto bitte d’ormeggio che attualmente sono state tolte dalle posizioni originarie a causa del nuovo muretto, attualmente risultano stivate nei magazzini comunali dopo essere state tolte dal suo vecchio plinto ed il casello ferroviario dove sono ancora visibili le antiche rotaie.
Negli anni il C.N.V. ha continuamente investito nell’area di Codigoro fino a trasformare l’attuale capannone di rimessaggio in una confortevole sede sociale, sono stati creati nuovi posti barca fino ad arrivare agli attuali 130 metri lineari di pontili ed alla stupenda banchina con fingher della “Sistem Walcon” l’area a terra, grazie alla donazione di un socio è aumentata sino arrivare agli attuali 4000 metri quadri.

Copyright © 2016 Circolo Nautico Volano - tutti i diritti riservati