In questo sito utilizziamo i cookie per migliorare la navigazione degli utenti Clicca Ok per continuare oppure visualizza info

Regolamento Darsena

Regolamento Darsena

Il presente Regolamento, redatto in osservanza dei principi dello Statuto Sociale, individua e fissa  gli obblighi e i diritti dei Soci nonché le norme di gestione del ”Circolo Nautico Volano Associazione Sportiva Dilettantistica” Sezione Motore con sede in Codigoro via B. Buozzi Loc. Darsena Esso ha validità dalla data d’approvazione da parte del Consiglio Direttivo , che potrà aggiornarlo e adeguarlo secondo nuove esigenze. Tutti i Soci e coloro che temporaneamente sono equiparati a Soci sono tenuti al rispetto del presente Regolamento e dello Statuto del Circolo.

                   1 – ISCRIZIONE E QUOTE UTILIZZO SERVIZI

  1. 1.1Iscrizione al circolo

L’ingresso al circolo è subordinato alla presentazione di una domanda scritta, previa compilazione dell’apposito modulo. Il socio con barca, all’atto dell’iscrizione, dovrà fornire copia dell’assicurazione e del libretto dell’imbarcazione o, in sua mancanza, autocertificazione della lunghezza di omologazione.  L’accettazione della domanda è a discrezione del Consiglio Direttivo. Il versamento della quote associative e di quelle per l’utilizzo dei servizi dovrà essere effettuato entro e non oltre il 31 Gennaio dell’anno in corso.  Per i mesi rimanenti al pagamento, ci sarà una penale di € 50 ; termine ultimo 31 Marzo dell’anno in corso. Dopo tale periodo il socio non è più da considerarsi tale e dovrà essere liberato il posto barca, fermo restando il diritto del Circolo di richiedere la quota annuale. Qualora il socio intendesse ritirarsi deve darne comunicazione al C.D entro e non oltre il mese di Dicembre e liberare gli spazi entro il mese di febbraio del nuovo anno in corso.La quota, anche per i nuovi iscritti, ha validità per l’anno solare in corso. Le nuove iscrizioni che avverranno nel periodo 01/10-31/12 saranno ridotte ad 1/3.

  1. 1.2Il socio titolare di posto barca in acqua è tenuto al pagamento anche dei servizi a terra.(tab.1)
  2. 1.3Costi varo-alaggio (tab.1).
  3. 1.4Al proprietario di imbarcazione in transito,   verranno applicate le tariffe tab 3
  4. 1.5Il socio proprietario di carrello che staziona nell’area della Darsena è tenuto al pagamento di una quota minima stabilita.
  5. 1.6L’utilizzo delle canoe di proprietà del Circolo è riservato ai soci, esonerando il Circolo e i suoi dirigenti da ogni responsabilità nell’area della darsena

          

                                                

                   2 - ACCESSO ALL'ASSOCIAZIONE

 2.1 - Soci  

 Tutti i Soci hanno pari diritti di accesso al Circolo, e di godimento delle risorse, delle strutture e dei servizi dello stesso, secondo le norme di seguito specificate e deliberate, e i provvedimenti approvati dal Consiglio Direttivo. I Soci devono uniformare in ogni occasione il loro comportamento alle norme dello Statuto e del Regolamento sociale, e a quello di carattere civile che rendono possibile e gradevole la coesistenza di persone diverse nell’ambito della stessa comunità. Agli stessi comportamenti sono tenuti ad attenersi gli Ospiti.  

2.2 – Famigliari dei soci

I famigliari e gli ospiti dei soci che frequentano in maniera continuativa i locali del circolo hanno l’obbligo di iscriversi pagando la quota associativa annuale in quanto i locali e gli spazi della associazione possono essere frequentati solo dai soci.

2.3 - Soci Collaboratori 

 Il Presidente e/o il Consiglio Direttivo hanno facoltà di deliberare e quindi assegnare ad alcuni Soci incarichi di gestione o di espletamento di determinati servizi. Tali Soci presteranno la loro opera volontariamente.

2.4 Partecipanti a corsi didattici

2.5  Visitatori 

 Vengono considerati Visitatori ed è consentito loro il libero accesso alla sede del Circolo, esclusa la fruizione dei servizi, i soggetti di seguito elencati: 

1 - Coloro che desiderano conoscere il Circolo, accompagnati da Soci o che ne abbiano fatto richiesta. 

2 - Chiunque desideri incontrare un Socio del Circolo.

3 - Ospiti: il socio che accompagna un’ospite, nella sede sociale se ne rende responsabile. La facoltà di accompagnare ospiti va usata con misura e discrezione. Il Socio ospitante è tenuto a dare comunicazione al Consiglio Direttivo, e in qualità di garante, avrà cura di informare gli Ospiti delle norme vigenti nel Circolo.

            3- BENI E RISORSE DEL CIRCOLO

La gestione della darsena è affidata ad un Direttore, nominato dal C.D. tra i consiglieri, il quale dovrà attenersi agli atti deliberativi e potrà avvalersi di prestazioni volontarie di soci, eventualmente retribuite a norma di legge, o di imprese regolarmente iscritte alla C.C.I.A.A. Spetta al Direttore il controllo di tutte le attività dei servizi a terra ed in acqua.

   UTILIZZO DEI BENI E DELLE RISORSE

3.1 – Spazio interno la recinzione

 Gli spazi interni la recinzione vanno rispettati e tenuti in ordine. Agli automezzi è consentita l’entrata per il tempo necessario alle operazioni di carico e scarico. I cani possono entrare solo se tenuti al guinzaglio.

3.2 Locale multiuso. 

 E’ il locale destinato a riunioni, incontri, manifestazioni, assemblee ed attività didattiche, culturali e ricreative.  Può essere concesso in uso a Soci, che ne facciano richiesta al Consiglio Direttivo o comunicazione alla persona incaricata. È uno spazio comune e di rappresentanza, è d’obbligo riconsegnarlo in ordine.

3.3– Locali magazzino

 Vengono utilizzati per il rimessaggio delle attrezzature e delle imbarcazioni del Circolo.

3.4 - Bagni e docce  

 Tutti i frequentatori sono tenuti al rispetto, all'igiene e al decoro di questi locali condivisi da tutti.

            4– UTILIZZO ATTREZZATURE

4. 1 I mezzi meccanici sono utilizzati esclusivamente dal personale autorizzato.

4. 2 I movimenti gru per il varo e l’alaggio delle imbarcazioni debbono essere effettuati alla presenza del proprietario.  In assenza del suddetto è necessaria un’autorizzazione scritta.

4. 3 I proprietari sono responsabili di eventuali danni derivanti dalla inefficienza dei carrelli.

4. 4 Ai soci è concesso l’utilizzo del furgone e del carrello di proprietà del circolo dietro pagamento di contributo spese come esposto nell’albo della sede, previa comunicazione al responsabile.

            5 – TERMINI GENERALI DI UTILIZZO DEI SERVIZI 

 I servizi seguenti sono riservati ai soli Soci in regola con il pagamento delle quote sociali. E’ competenza del Consiglio Direttivo entro il 31 Dicembre determinare e aggiornare l’elenco dei servizi soggetti a contributi associativi, fissando contemporaneamente le quote contributive relative a ogni servizio erogato. Gli aspetti economici dovranno essere regolarizzati entro 31 gennaio.

5.1- Posti barca   

 Ai Soci del Circolo sono riservati dei posti barca per il parcheggio secondo i seguenti punti:   

1 - I Soci che utilizzano i posti barca sono tenuti al versamento delle quote servizi in funzione del tipo di imbarcazione. Il posto barca non è cedibile.   

2 - Il posto barca viene assegnato annualmente, sulla base dei posti disponibili, secondo l’ordine di presentazione della domanda e compatibilmente con la funzionalità dell’area. Per motivi di sicurezza o di funzionalità il responsabile può cambiare di posto a singole imbarcazioni, previa comunicazione. 

3 - Ogni Socio che lascia la propria barca nella Sede lo fa sotto la propria responsabilità: né il Presidente, né il C.D. né il Circolo rispondono in qualunque modo per oggetti mancanti o scomparsi sia nelle infrastrutture per il rimessaggio delle attrezzature che nelle aree adiacenti la sede o a bordo delle imbarcazioni.  

4 - Ogni imbarcazione deve essere saldamente messa in sicurezza nel proprio posto barca con due punti o più di ancoraggio. Ove in seguito a maltempo o per altre ragioni una barca procuri danni ad altre imbarcazioni o ad attrezzature il proprietario è tenuto a rifondere immediatamente i danni. In nessun caso, potrà essere ritenuto responsabile il Circolo.  

5- I posti lasciati momentaneamente liberi sono a disposizione del Circolo.

6- Le barche in acqua non devono presentare superfici ingombranti o sporgenti tali da arrecare danno o difficoltà alla propria ed altrui manovra (tipo.. bilancino).

7- E’ vietato tenere accese utenze elettriche in assenza del proprietario. Eventuali deroghe verranno concesse dal C.D. previa richiesta del socio.

8- E’ fatto obbligo smaltire personalmente il materiale inquinante (batterie,olio,ecc.). Nell’area della darsena sono previsti centri per la raccolta di materiale non inquinante, al fine di agevolare le operazioni di pulizia.

9 - E’ vietato fare cantieristica nell’area della Darsena salvo deroga del C.D. (Comitato Direttivo)

10 - Decadenza da socio

1.10 – perdita della qualità di Socio (Statuto Sociale)

2.10  – mancato pagamento della quota servizi o associativa.

3.10 – inosservanza grave delle norme del Regolamento e dello Statuto Sociale

4.10 – mancato mantenimento in buone condizioni di efficienza dell’imbarcazione e dell’ordine e della pulizia del posto barca assegnato.

 5.10 – mancato indennizzo dei danni eventualmente recati alle imbarcazioni o a cose altrui alle infrastrutture della sede o a persone.

           

            6 – COPERTURE ASSICURATIVE

1. Il C.N.V. ha in essere polizza assicurativa per la responsabilità civile e rischi diversi per i danni derivanti durante le attività svolte nell’area.

2. La   polizza assicurativa per i danni derivanti da furto è ad esclusivo riferimento dei furti per scasso dei materiali all’interno degli edifici.

3. Il Circolo non è responsabile per i danni derivanti da furto che si dovessero verificare nell’area della Darsena(terra/acqua) di Codigoro ed in quella nell'area di Volano.

4. Ogni socio possessore di un natante di qualsiasi tipo, sia a terra che in acqua, è invitato ad assicurarlo per le responsabilità civili nei confronti di persone o cose e a consegnare al direttore di darsena copia della polizza

             7 – DISPOSIZIONI FINALI

1 - Il Socio con iscrizione al Circolo da atto della integrale accettazione del presente Regolamento dichiarando inoltre di rinunciare a qualsiasi pretesa inerente l’affidamento dei propri beni all’interno della concessione del Circolo, in quanto ciò non costituisce diritto.

 2 - Per tutto quanto non previsto dal presente Regolamento, si rinvia allo Statuto Sociale,  allo Statuto Federale e all’Ordinanza emessa dalla Capitaneria di Porto  (Compartimento di Ravenna) e dalla Regione Emilia Romagna

                  8 – ALLEGATI

1- Quota associativa darsena

                                                                                                                                         Letto ed approvato dall’Assemblea Generale dei Soci

Copyright © 2018 Circolo Nautico Volano - tutti i diritti riservati